Definizione di impianto termico

La definizione di impianto termico è contenuta dell’allegato A del Dlgs. 192/2005 ed stata aggiornata l’ultima volta dalla Legge 90 del 2013, la seguente:

“impianto termico”: impianto tecnologico destinato ai servizi di climatizzazione invernale o estiva degli ambienti, con o senza produzione di acqua calda sanitaria, indipendentemente dal vettore energetico utilizzato, comprendente eventuali sistemi di produzione, distribuzione e utilizzazione del calore nonché gli organi di regolarizzazione e controllo. Sono compresi negli impianti termici gli impianti individuali di riscaldamento.
Non sono considerati impianti termici apparecchi quali: stufe, caminetti, apparecchi di riscaldamento localizzato ad energia radiante; tali apparecchi, se fissi, sono tuttavia assimilati agli impianti termici quando la somma delle potenze nominali del focolare degli apparecchi al servizio della singola unità immobiliare è maggiore o uguale a 5 kW.
Non sono considerati impianti termici i sistemi dedicati esclusivamente alla produzione di acqua calda sanitaria al servizio di singole unità immobiliari ad uso residenziale ed assimilate.

Tale definizione è anche riportata nel glossario del sito web del CIT, dove però c’è una frase generica che può creare dei dubbi:

Tenuto conto delle finalità del Dlgs. 192/05, si ritiene che l’impianto termico debba essere costituito da apparecchi, dispositivi e sottosistemi installati in modo fisso caratterizzanti il sistema edificio/impianto, senza limiti di potenza.
La definizione di impianto termico comprende anche l’insieme di più apparecchi a fiamma indipendenti tra loro, installati in modo fisso, al servizio della stessa unità immobiliare, qualora la somma delle loro potenze al focolare non sia inferiore a 5 KW.

La frase sopra si riferisce ai generatori indicati nella definizione originale: stufe caminetti, sistemi radianti.
In Italia fanno eccezione solo due regioni, la Lombardia e l’Emilia Romagna, per altro con approcci diversi.
Pertanto, per la Legge, caldaie (GT) e climatizzatori (GF) sono impianti a tutti gli effetti e devono essere sempre inseriti nel libretto a prescindere dalla loro potenza.