La detrazione fiscale del 65%

Dal 10/09/2016 è possibile inoltrare la domanda per la detrazione fiscale del 65% anche i dispositivi multimediali per il controllo remoto degli impianti termici.

Si possono scaricare le FAQ e il vademecum di ENEA su questa nuova detrazione:

Si noti che si tratta di fornitura e messa in opera, nelle unità abitative, di dispositivi che consentano la gestione automatica personalizzata degli impianti di di climatizzazione estiva/invernale e acs, compreso il loro controllo da remoto attraverso canali multimediali.

 

Tali  dispositivi devono:

  1. mostrare attraverso canali multimediali i consumi energetici, con la fornitura periodica dei dati;
  2. mostrare le condizioni di funzionamento correnti e la temperatura di regolazione degli impianti;
  3. consentire l’accensione, lo spegnimento e la programmazione settimanale da remoto.

Per meglio comprendere, solo a titolo d’esempio, l’honeywell evohome o equivalenti.

Per Enea infatti NON si ritengono ricomprese tra le spese ammissibili, l’acquisto di dispositivi che permettono di interagire da remoto con le predette apparecchiature quali telefoni cellulari, tablet e personal computer o dispositivi similari.