Piemonte: Prorogato al 30 giugno 2017 il termine per la contabilizzazione del calore nei condominii

Il decreto Milleproroghe ha inserito uno spostamento dal 31 dicembre 2016 al 30 giugno 2017 del termine ultimo per adeguare gli impianti centralizzati alle disposizioni di termoregolazione e contabilizzazione individuale del calore.

Una lettura del dispositivo darà l’esatta applicazione nei prossimi giorni.

Ma è comunque chiaro a tutti, in particolare a Confedilizia (vedi allegato) e agli Associazioni degli Amministratori principali fautori di questa ulteriore deroga, che l’Europa non accetterà ulteriori dilazioni a un obbligo fissato dalla Direttiva Europea.

Questa disposizione dovrebbe modificare anche la decisione presa mercoledì sera dal Consiglio Regionale e evitare così un atto amministrativo regionale inutile visti gli sviluppi nazionale in merito.

Quindi ci sono circa 6 mesi di tempo per completare le opere necessarie. Bisognerà quindi iniziare prima possibile a programmare gli interventi necessari per non trovarsi nella situazione di “caos “ degli ultimi mesi.

Si ricorda che in recente convegno l’ARPA regionale ha indicato nella somma di 833 euro l’importo minimo da contestare ai singoli proprietari che non adeguano il proprio impianto nei tempi stabiliti e il controllo telematico sui libretti consolidati al CIT della compilazione o meno della scheda n. 5 permette una verifica quasi in tempo reale di tale situazione.

Con deliberazione regionale del 29 dicembre 2015,si proroga il periodo di sperimentazione dei controlli sugli impianti termici per tutto il 2017, delegando all’ARPA regionale l’incarico relativo.

Allegati: